Prison Break: una serie da non perdere

di Giorgia A.



Oggi vi parlerò di una insolita serie tv che mi ha colpito molto: Prison Break.


Michael Scofield, il protagonista, decide di farsi arrestare volutamente per entrare nel carcere di Fox River, dove suo fratello è stato imprigionato e condannato a morte ingiustamente, per un reato da lui non commesso. Lo scopo di Michael è proprio quello di far evadere il fratello, Lincoln, progettando tutto dall’interno del carcere. Prima di entrare Michael decide quindi di studiare un percorso che lo aiuterà a salvare la vita del fratello, e proprio per questo decide di tatuarsi l’intera mappa del carcere sul corpo, così da potersi ricordare tutto il necessario una volta all’interno del carcere. Una volta arrestato, Michael si mette subito a lavoro, facendosi aiutare dal suo compagno di cella, da un'infermiera e da altri carcerati.

Riuscirà Michael a salvare suo fratello e a evadere da Fox River?


L’IDEAZIONE DI PRISON BREAK


L'idea originale di Prison Break è stata suggerita a Paul Scheuring dal produttore Dawn Parouse.

Anche se Scheuring pensava che fosse una buona idea, fu inizialmente perplesso su come questa trama potesse trasformarsi in una serie tv amata da tutti i cittadini americani e non. Decise comunque di avvicinarsi alla storia del fratello ingiustamente accusato e iniziò a lavorare sulla trama e sull'elaborazione dei personaggi.

Nel 2003 lanciò l'idea per la Fox Broadcasting Company, che rifiutò nutrendo dubbi sulla possibilità di una serie tv a lungo termine. Successivamente il progetto fu rifiutato ugualmente da altri canali: il soggetto sembrava più adatto per un progetto cinematografico che per una serie televisiva. Fu presa in considerazione l'idea di una possibile miniserie in 14 parti ma anche quella non venne realizzata.

Solo nel 2004, finalmente, Fox decise di sostenere la produzione.

Il primo episodio venne andò in onda l’anno seguente, il 29 agosto 2005.


PERSONAGGI PRINCIPALI


Lincoln Burrows, il fratello condannato ingiustamente per l’assassinio di Terrence Steadman fratello del vicepresidente degli Stati Uniti, è interpretato da Domenic Purcell (attore e produttore cinematografico britannico di 48 anni) Michael Scofield, il protagonista, è interpretato da Wentworth Miller (attore e sceneggiatore statunitense dell’età di 46 anni). A mio parere interpreta perfettamente la parte del fratello minore che fa di tutto per salvare la vita del fratello, mostrandosi molto astuto e intelligente.

Sara Tancredi, l’infermiera volontaria del carcere che aiuterà Michael nella sua impresa, è interpretata da Sarah Wayne Callies (attrice statunitense dell’età di 41 anni).


I TATUAGGI sono ciò che caratterizza la prima stagione di questa serie. Sono fondamentali per il percorso che Michael e Lincoln dovranno affrontare.


PERCHÉ GUARDARE QUESTA SERIE?


Consiglio vivamente questa serie perchè riesce a rapire l’attenzione dal primo all'ultimo episodio. La prima stagione è quella che più mi ha colpito perchè fino alla fine lascia con l’ansia e la curiosità di sapere se i due fratelli ce la faranno ad evadere.

La trama cattura anche per l’astuzia, l’intelligenza che Michael mette nel suo piano di evasione.

Un altro elemento emotivamente degno di nota è il rapporto tra Michael e Lincoln che, nonostante si trovino in un carcere, riescono a manifestare il loro affetto l’uno per l’altro, mostrandosi sempre disponibili a tutto.

Ammetto che con il procedere delle stagioni la storia diventa meno avvincente, ma non risulta quasi mai noiosa e lenta.

La serie è adatta a ragazzi a partire dall'età di 14 anni, da guardare quando si ha un po’ di tempo libero.

51 visualizzazioni

©2018 by Pascal news - La scuola raccontata dagli studenti. Proudly created with Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now