Corriamo a combattere la fame!

Corsa contro la Fame a Galliate: un’iniziativa mirata a ricavare donazioni per combattere la fame. I nostri mini-sponsor puntano su di noi e, correndo, raccogliamo le donazioni.

di Linda C.


Per salvare un bambino, Azione contro la Fame utilizza un trattamento di 8 settimane a base di cibo terapeutico: una di queste buste costa 28€. Partecipando alla Corsa contro la Fame con qualche giro puoi salvare una vita!


Il 21 maggio si svolgerà a Galliate una Corsa contro la Fame organizzata da Azione contro la Fame. I partecipanti -tra questi gli alunni delle classi seconde del Liceo e del Tecnico dell'IIS Pascal di Romentino- dovranno prima trovare dei mini-sponsor, tra familiari e amici, disposti a donare qualcosa (per esempio 1€, o anche di più) per ogni giro percorso. Una volta terminata la gara, verranno segnati i giri completati e successivamente raccolte le donazioni.


Partecipiamo all'iniziativa per sensibilizzare al problema “fame nel mondo” che ancora oggi affligge molte persone nel Sud del mondo mettendole in difficoltà e a rischio di vita!

Le principali cause di malnutrizione sono guerre, conflitti e siccità. Ad ora ci sono 46 conflitti attivi nel mondo: in un Paese su quattro è presente un conflitto e più della metà delle persone che soffrono di fame vive in uno di questi paesi in guerra. 821 milioni di persone soffrono la fame e un bambino ogni dieci secondi muore a causa della malnutrizione.

Quest’anno la corsa sarà dedicata al bacino del Lago Ciad: un Paese del centro Africa in difficoltà a causa di conflitti con le zone vicine, siccità e cambiamenti climatici. Il Ciad ha un alto tasso di mortalità infantile, il 18% della popolazione soffre di malnutrizione acuta e più del 3% è grave.


Si può pensare che questa corsa, come molte altre iniziative volte alla sensibilizzazione, non sia che una goccia nel mare, che sia inutile provare a risolvere un problema così grande; invece è importante diffondere la conoscenza di queste problematiche, parlarne e sostenere le organizzazioni che si impegnano nel ricercare soluzioni.


Ognuno di noi da solo non può cambiare questa realtà ma un’azione collettiva può far sperare nel cambiamento. Partecipa, corri, punta e prova a salvare una vita!

©2018 by Pascal news - La scuola raccontata dagli studenti. Proudly created with Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now